Eötvös Loránd University
 

Master Universitario di II livello in

SCIENZE FORENSI

Home

Master Europeo EUROFOS

Bando 2011/2012

English Version

Contatti


 



Menu principale

Home

Descrizione

Piano di studi

Orario delle lezioni

Avvisi

Contatti

Bando 2011/2012

 

Descrizione del Master in Scienze Forensi

PERCHE' SCIENZE FORENSI?

Il processo penale sta subendo importanti modificazioni a causa delle sempre più sofisticate tecniche analitiche disponibili per la criminalistica. Infatti la scienza e la tecnologia come strumenti galileiani di conoscenza sono in continuo sviluppo e diffusione e ed entrano quindi in modo sempre più massiccio sia nella fase di indagine e che dibattimentale del processo penale, dove appunto, con metodi induttivi e deduttivi, si cerca la verità e se ne valutano gli effetti sull' episodio criminoso. Gli strumenti scientifici e tecnici di cui il processo penale si avvale sono sempre più efficaci e risolutivi, ma anche sempre più sofisticati e complessi, al punto che spesso l'interpretazione univoca dei risultati riesce difficile se la discussione non avviene tra specialisti. I soggetti giuridici del processo trovano poi spesso difficoltà insormontabili anche nella semplice comprensione delle perizie. La scarsità di specialisti in tecniche criminalistiche ha confinato queste competenze al personale delle forze di Polizia, che però devono soprattutto assolvere ai loro compiti istituzionali seguendo le indicazioni di Pubblici Ministeri e Giudici per Indagini Preliminari, e a pochi periti, che si sono formati alla scuola di alcuni Istituti Universitari di Medicina Legale e che si sono basati, essenzialmente, sull' esperienza dei singoli operatori e sui dati desunti dall' ampia casistica, piuttosto che sul ricorso a particolari curricula universitari. La quasi totalità dei giuristi che partecipano al processo penale, convinta che la scienza fornisca verità assolute, esige che il perito, risponda comunque al quesito posto in termini perentori e tali da banalizzare ed impoverire i risultati della perizia, e costringendolo così a fornire una versione almeno riduttiva della verità.

PER CHI SCIENZE FORENSI?

La Facoltà di Scienze dell'Università di Parma, nell' intento di contribuire alla diffusione delle tecniche analitiche nel processo penale ed al corretto uso dei relativi risultati, ha istituito nel 1999, un Corso di Perfezionamento in Scienze Forensi. Il Corso di perfezionamento è divenuto corso per Master Universitario di II livello nel 2001, e ha ottenuto il Finanziamento del Consorzio Symposium per l' a.a. 2002-2003. Il Corso è aperto a laureati in discipline tecniche e scientifiche nonché ai laureati in Giurisprudenza e Scienze Politiche. Mentre infatti i primi opereranno come periti nel processo penale con una preparazione ufficiale e qualificata anche se sempre migliorabile, i laureati in Giurisprudenza, che seguono corsi parzialmente differenziati, imparano a disporre le perizie più efficaci, ad individuare le tecniche più opportune, i laboratori più affidabili, a leggere e c omprendere le perizie senza limitarsi alle conclusioni in neretto, a confrontare perizie eventualmente contrastanti. I laureati in Scienze Politiche possono seguire il Corso con l' obiettivo di entrare a far parte delle forze di Polizia, se già non ne fanno parte. In questo caso diverranno operatori della sicurezza in grado di muoversi correttamente sulla scena del crimine, di condurre indagini con gli ausili che la scienza e la tecnica mette a disposizione. I laureati in medicina, che devono però essere già specializzati in Medicina Legale, potranno integrare la loro professionalità con conoscenze di tipo criminalistico apprendendo ad usare le informazioni derivanti dalle tecniche fisiche per meglio raggiungere gli obiettivi della medicina legale. Il Master contribuirà quindi ad una più puntuale applicazione della giustizia penale, attraverso l' uso appropriato del metodo scientifico laddove è possibile, e lo è quasi sempre .

FIGURE PROFESSIONALI

Le figure professionali che il Corso per Master si propone di formare sono Esperti in vari settori della criminalistica, quali la balistica per l' esame di armi, bossoli e proiettili; la dattiloscopia, che si interessa della rilevazione e dell' analisi comparativa di impronte digitali; la biologia forense, che riguarda l' analisi del DNA su traccia, tanto per fare qualche esempio. Ogni branca, da sola o in associazione alle altre, si rivela spesso fondamentale per la risoluzione dei casi delittuosi, la cui positiva conclusione è sempre più spesso affidata all' analisi di tracce e reperti raccolti sulla scena del crimine. La recente riforma del codice di procedura penale (legge n.397, 7 dicembre 2000) prevede che la difesa possa condurre autonomamente indagini ed effettuare analisi tecniche su reperti. Necessariamente quindi il mercato del lavoro in questo settore dovr à ampliarsi e dovranno nascere centri specializzati in tecniche criminalistiche che potranno lavorare per la difesa, ma anche, come accade i molti paesi anglosassoni, per il Pubblico Ministero. Magistrati e avvocati che siano in grado di predisporre la perizia più informativa, con la tecnica più adatto, al laboratorio più esperto nel settore. Saranno poi in grado di comprendere per intero la perizia che, se redatta da periti formati a questo master, userà un linguaggio rigoroso ma accessibile, ed eventualmente saranno in grado di confrontare perizie dai risultati contrastanti. Operatori delle forze di Polizia capaci di muoversi correttamente sulla scena del delitto, che conoscano a fondo le sia opportunità tecnologiche ed informatiche dell ' investigazione, sia le potenzialità offensive che gli stessi mezzi hanno quando usati per il crimine.

 

 

Aggiornamenti

20/10/09 - Pubblicato il calendario e l'orario delle lezioni. Clicca QUI per accedere..

20/10/09 - Riaperto il bando per l'ammissione al Master. Prossima scadenza: 27 Ottobre 2009

1/10/09 - Pubblicata la graduatoria degli ammessi al Master 2009/2010. Per visualizzare la graduatoria, clicca qui.

31/07/09 - Pubblicato il bando 2009/2010.

osCommerce templates

Ultimo aggiornamento: 30 Luglio 2009

Copyright 2009. Tutti i diritti riservati

Università degli Studi di ParmaCarabinieriBrandenburgische Technische Universität CottbusEötvös Loránd UniversityUniversità degli Studi di MessinaEU - Education, Audiovisual Agency